Blog: http://ilblogdellemamme.ilcannocchiale.it



Ciao Mamme! L'altra volta mi sono presentata un po' di fretta...Comunque volevo ringraziarvi tanto per aver apprezzato l'idea di  creare questo blog...e sono contenta che partecipate volentieri inviando i vostri racconti...
Per me essere mamma è qualcosa di meraviglioso e ritengo che questa sia l’esperienza più importante della mia vita.

Qualcosa mi dice, che la maggior parte delle mamme la pensano esattamente come me…

Avere un bambino è qualcosa di unico nella vita di una donna, e sotto certi aspetti ci cambia radicalmente…

Siamo sempre noi stesse dopo la nascita del nostro bambino, eppure è come se fossimo più complete. Perché la nostra vita ora è più completa.

Certo, essere mamme oggi, non sempre è facile…

La donna oggi ricopre una molteplicità di ruoli (mamma, moglie, lavoratrice, casalinga) e non sempre è facile conciliare i diversi aspetti della nostra vita.

La Gravidanza...



Il nostro viaggio come mamme, non inizia secondo me il giorno della nascita del nostro bambino, ma bensì il giorno in cui nasce la consapevolezza che sta crescendo dentro di noi una nuova vita!


Come vi siete sentite, che emozioni avete provato il giorno che vi siete sentite dire: ” Lei è incinta!”?


Comincia così un lungo conto alla rovescia di nove lunghissimi mesi, al termine del quale avremo come ricompensa un bellissimo bambino o bambina…


Certo la gravidanza è un momento particolare nella vita di una donna..


In molti casi si diventa più fragili, sensibili e bisognose di affetto. Il corpo che cambia, gli ormoni alle stelle, tutto questo influenza il nostro umore.


Uno dei momenti che più ricordo con dolcezza è quello delle visite ed ecografie mensili. Era un giorno che aspettavo con ansia. Era bello poter vedere sul monitor del dottore, quel piccolo esserino, la mia bambina!


Certo all’inizio è tutto così irreale…quasi non ci rendiamo conto che c’è un bambino che sta crescendo dentro di noi! La prima esperienza che rende più reale questo bimbo è quando sentiamo per la prima volta il battito del suo cuore.


Ricordo ancora l’emozione che provai alla prima ecografia, quando ero incinta di un mese e il dottore mi fece ascoltare il battito cardiaco della bambina…Il suo cuore batteva così velocemente…sembrava di sentire un cavallo al galoppo…


Sono emozioni uniche, che nessuno potrà mai cancellare dai ricordi più intimi di una donna!


A volte in gravidanza si diventa paranoiche…non so voi…ma io lo ero e anche in maniera eccessiva! Avevo paura di contrarre malattie come la toxoplasmosi, paura che mi ha tenuta a grande distanza anche da sanissimi e innocui gatti! Se ci ripenso non posso che ridere!


Il parto...



Il parto, specialmente la prima volta, quando non sappiamo ancora cosa ci aspetta, ci mette in ansia e ci fa un po' paura. 
A volte ci fa molta paura.
Al corso pre-parto ci spiegano la tecnica di respirazione che ci aiuterà a rilassarci, una tecnica di respirazione che, a quanto pare, funziona davvero!
Io personalmente non ho mai frequentato alcun corso per prepararmi all'evento!!
E' stato tutto naturale...E' stato il mio stesso corpo a spiegarmi come comportarmi e a suggerirmi il modo in cui respirare...
Ma certo, ammetto, il mio è stato davvero un parto fortunato e quasi indolore...
Eppure, durante le contrazioni, ho capito da sola come comportarmi, senza alcuna spiegazione.
Mi sono concentrata solo su me stessa e sul mio respiro.
Quando la contrazione arrivava, cercavo di rilassarmi, gonfiare i polmoni più che potessi e resitere fino a quando poi la contrazione cessava.
Dentro di me una forza mi diceva di non lamentarmi, perchè sarebbe arrivato il peggio!
Eppure, volete saperla una cosa?
Il peggio, non è mai arrivato...
La mia bambina è nata con poche spinte, ha emesso il suo primo vagito e ha riempito il mio mondo di felicità...

Per tutte le future mamme...
Che questo sia, una testimonianza per avere coraggio...

Fiocco rosa o celeste?



Una delle emozioni più forti che provai in gravidanza fu quella della scoperta del sesso del bambino...
Nei primi mesi di gravidanza, molte mamme, dicono di avere la sensazione che sia un maschietto o una femminuccia. Alcune affermano di averne addirittura la certezza...
Nel mio caso specifico, e rido ancora  raccontandolo, nel primo trimeste di gravidanza ero certa di aspettare un maschietto...Me lo sentivo...A dire il vero però, verso l'inizio del terzo mese non ne ero più tanto sicura, anzi, preferivo non pronunciarmi...
E facevo bene a non insitere che fosse un maschietto...perchè in effetti il 26 giugno 2004 nacque una bellissima bambina!!
Venni a conoscenza del sesso del mio bambino il 12 gennaio 2004, ancora ricordo la data...Speravo tanto di saperlo...
Il dottore all'inizio non si pronunciò..
Poi indicando sul monitor una macchiolina, la vescica della bimba, disse che con buone probabilità si trattava di una femminuccia! Pochi attimi più tardi, lo potè confermare...

Avrei avuto una BAMBINA, avrei appeso un bel FIOCCO ROSA!



 

Sara82

Pubblicato il 26/1/2007 alle 21.13 nella rubrica Sara.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web