.
Annunci online

ilblogdellemamme
e dei loro cuccioli


consigli utili


31 gennaio 2007

Arriverà un fratellino!! (scritto da Sara)



L'arrivo di un fratellino non dovrà mai essere una sorpresa soprattutto se il figlio maggiore è ancora piccolo...L'ideale è prepararlo ad accettare quello che probabilmente verrà considerato un intruso.
E' molto importante che la mamma durante la gravidanza ripeta spesso al suo primo-genito quanto è importante per lei e quanto gli vuole bene in modo che così la sua permanenza in ospedale sia meno traumatica..IL papà giocherà un ruolo fondamentale, facendogli fare cose da grande come un bel disegno da regalarvi...
Se l'ospedale lo consentirà potrà poi finalmente conoscere questo fratellino misterioso!
Quando allatterete il piccolo cercate di coinvolgere vostro figlio maggiore spiegandogli che facevate le stesse identiche cose quando lui era un bebè! Cercate anche di non ostacolare i contatti tra i due figli,consentite carezze e bacini al fratellino piccolo quando siete insieme!




permalink | inviato da il 31/1/2007 alle 21:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


31 gennaio 2007

Cosa fare in caso di colichette??

Le colichette…


A volte un bambino può essere irrequieto per via dell’ aria nel pancino…Premessa sulle cosiddette colichette del lattante, che affliggono tanti bambini tra i 15 giorni ed i 3-4 mesi: sotto questa etichetta vengono riunite probabilmente situazioni diverse con un comune denominatore cioè che il piccolo piange in modo inconsolabile per via di spasmi dolorosi al pancino, ed il pianto può durare anche per delle ore. Cosa provochi questi dolori, è materia di dibattito. Vi elenco alcune ipotesi:

·         il sistema nervoso autonomo che regola la contrattilità dell'intestino di un neonato è ancora immaturo, e l'intestino stesso in pratica non ha mai lavorato prima della nascita.. quindi entrambi hanno bisogno in un certo senso di una "messa a punto" per funzionare, all'inizio possono esagerare con la contrattilità, prima di imparare a "regolarsi"

·         il neonato poppando inghiotte anche dell'aria, e questa può passare dallo stomaco nell'intestino (in realtà, un buon attacco al seno diminuisce molto questo inconveniente) creando tensione e per reazione spasmo della muscolatura liscia

·         il neonato ha bisogno di contatto, viene da nove mesi di continuo contatto con l'ambiente uterino e la vita extrauterina in un certo senso rappresenta uno stress per lui.. e chi di noi non ha mai avuto almeno una volta maldipancia per lo stress? Inoltre le colichette sono molto più frequenti la sera, al termine della giornata, quando è normale essere più stanchi e nervosi (sia per il bimbo che per i genitori)

·         intolleranza al latte artificiale o ad altro cibo (è ancora discusso se l'alimentazione della mamma che allatta possa incidere.. gli studi in proposito dicono di no per tutti i cibi abitualmente chiamati in causa, e che solo latte e latticini sembrerebbero coinvolti in un terzo dei casi, poi ogni mamma ed ogni pediatra hanno la propria esperienza/opinione  in merito.. secondo alcuni, il pianto può rappresentare anche una richiesta di cambiamento nell'ambiente, infatti in molti casi le coliche si calmano portando il piccolo per esempio a fare un giro in macchina, oppure se si trova in un ambiente diverso (per esempio in visita a casa di amici)

E' molto probabile che per ogni neonato queste diverse cause agiscano in maggiore o minor misura a seconda dei casi. C'è anche chi sostiene che nessuna di queste sia la causa, ma si tratti di un fenomeno dovuto alla relativa immaturità del cucciolo d'uomo alla nascita .Insomma, ogni bambino è un po' un caso a sé. E per ogni bambino magari funziona un rimedio diverso, per cui potreste doverne sperimentare diversi prima di capire quale funziona per il vostro piccolo. L'unico che funziona proprio con tutti i bambini è il tempo: verso i tre-quattro mesi le colichette finalmente passano!

-tenere il piccolo in braccio e consolarlo: per non stancarsi troppo sono utilissime le fasce portabebè. Molti bambini sono aiutati dal movimento, sembra che questo li aiuti ad espellere l'aria, per cui l'adulto che li tiene in braccio deve camminare

-un bagnetto caldo: L'idea è proprio quella, di permettere al neonato di stare in posizione raccolta, e dargli la sensazione di essere un po' come nella pancia della mamma, immerso nel liquido amniotico.

-rimedi a base di finocchio:anche in farmacia…

-farmaci: le coliche possono variare per intensità da bambino a bambino, e nei casi più seri il pediatra può consigliare dei farmaci antispastici per rilassare la muscolatura intestinale. Di questo però dovete parlare con il vostro pediatra.

Un farmaco da banco che invece non necessita di prescrizione è il Mylicon, si tratta di simeticone, un composto inerte (cioè che non viene assorbito dall'organismo) che serve a "frantumare" le bolle d'aria intestinale per facilitarne l'espulsione. Perché sia efficace però va somministrato regolarmente durante la giornata per prevenire le coliche, non quando la colica è ormai iniziata. La cosa migliore comunque è che ne parliate con il vostro pediatra.




permalink | inviato da il 31/1/2007 alle 0:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia            febbraio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Patty
Sara
I vostri racconti del parto
Il significato dei nomi
consigli utili
curiosita'(troverete foto, immagini, storie curiose e divertenti)
Dizionario medico
Le foto dei vostri bambini
Parole e disegni
l'angolo della soliedarieta'
Le nostre collaboratrici
viaggiare con i bimbi

VAI A VEDERE

SITI INTERESSANTI:
mamme domani
sarah
mammepestifere
Aiutiamo Azzurra
il mio baby
genitori on line
mamma e papà
tommynelcuore


Free Myspace layouts at pYzam.com


Ciao a tutte!!!
Vi spiegheremo subito come funziona questo blog:
Siamo 2 mamme che si sono conosciute su internet ed essere mamme è la nostra passione!!
Abbiamo deciso di aprire questo blog insieme,
ognuna di noi avrà la sua rubrica ,la rubrica di Sara e
la rubrica di Patty...
Parleremo di gravidanze, di bimbi, di
tutto cio' che puo' riguardare l' "argomento mamme".
Se volete potete raccontare le vostre esperienze inviandole a questo indirizzo e-mail:

Siamomamme@yahoo.it

Le pubblicheremo al più presto e le troverete nella rubrica "I vostri racconti del parto"
Se volete dei consigli chiedete pure questo e' anche il vostro
blog... è  il blog delle mamme
Esiste poi la rubrica"Foto,parole e disegni" in cui raccoglieremo in un unico post le foto dei vostri bimbi...naturalmente potete inviarle sempre alla nostra casella di posta..indicando nome del bimbo,data di nascita e nome della mamma.. In secondo luogo,la stessa rubrica conterrà anche le frasi buffe dette dai figli di Patty e dalla mia Rory ma sarà arricchita anche dalle frasi dei vostri figli...E in + potete mandare le foto dei disegnini dei vostri tesori... Poi c'è la rubrica "significato dei nomi":se vi piace un nome o volete dei consigli su come chiamare il/la vostro/a bimba potete chiedere a noi...
Inoltre nella rubrica "consigli utili" troverete articoli interessanti presi da internet,scelti da noi perchè riguardanti argomenti come allattamento,gravidanza,ecc...
Nella rubrica "curiosità" ci saranno foto, immagini,storie curiose e divertenti...
Nel dizionario medico, un elenco delle malattie + frequenti dell'infanzia...

le vostre Patty e Sara!!



















CERCA