.
Annunci online

ilblogdellemamme
e dei loro cuccioli


Dizionario medico


7 luglio 2007

l'orzaiolo

L'orzaiolo è un piccolo ascesso che si forma sulla superficie cutanea o congiuntivale della palpebra come risultato dell'infezione di una ghiandola sebacea adiacente ad un follicolo ciliare. Di solito è causato da un germe chiamato Stafilococco, più raramente è invece in causa lo Streptococco. A seconda del tipo di ghiandola interessata l'ascesso può essere: interno, se coinvolge un tipo di ghiandola definita del Meibomio e, di solito, si trova sulla superficie congiuntivale della palpebra; oppure, può essere esterno se, interessando un'altro tipo di ghiandola chiamata di Zeis, si trova solitamente sulla superficie cutanea della palpebra. Il trattamento dell'orzaiolo è simile a quello riservato ad altri ascessi cutanei: preparati antibiotici topici, a volta in aggiunta ad impacchi caldi e frequenti; nei casi più impegnativi può essere richiesta l'incisione chirurgica ed il drenaggio. La recidiva è un'evenienza frequente, dovuta di solito a reinfezioni indotte dalle stesse mani contaminate. Sebbene, occorre dire che in rari casi gli orzaioli recidivanti nei bambini possono essere espressione di un difetto immunologico.




permalink | inviato da ilblogdellemamme il 7/7/2007 alle 16:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


6 febbraio 2007

LA VARICELLA

Ciao mammine...sono Sara e vi vorrei riportare quello che un libro che ho dice a proposito della varicella...

MOLTO DIFFUSA E FREQUENTE NELL'INFANZIA QUESTA MALATTIA INFETTIVA è CAUSATA DA UN HERPES VIRUS.IL CONTAGIO SI DIFFONDE PER VIA DIRETTA, ATTRAVERSO LE GOCCIOLINE DEL NASO E DELLA BOCCA,E UNA VOLTA COMPARSE LE VESCICOLE, TRAMITE IL LIQUIDO CHE CONTENGONO.IL PERIODO D'INCUBAZIONE VA DA UN MINIMO DI 11 GIORNI A UN MASSIMO DI VENTUNO.LA SUA CONTAGIOSITà INIZIA UNO-DUE GIORNI PRIMA DELL'ERUZIONE CUTANEA E DURA FINO A QUANDO TUTTE LE VESCICOLE SONO DIVENTATE CROSTE. IN GENERE QUESTO AVVIENE DOPO  CIRCA 5-6 GIORNI DALL'INIZIO DELLA MALATTIA.

COME SI RICONOSCE: all'inizio i sintomi sono piuttosto modesti:il bambino accusa un malessere generale, ha febbre poco elevata e scarso appetito.Dopo un paio di giorni compaiono delle macule rosse che rapidamente diventano vere e proprie vescicole piene di liquido : dapprima limpide diventano torbide (Pustole) quindi si trasformano in croste.
L'eruzione compare inizialmente al viso,alla testa al tronco per poi diffondersi alle braccia, alle gambe e ai genitali.In pochi giorni tutto il corpo presenta gli elementi(macule,vescicole e croste).IL prurito può diventare molto fastidioso e la temperatura può sfiorare i 39°.

in attesa del pediatra: Tenete a riposo il bambino evitando di farlo sudare e misurategli la temperatura: se è elevata somministrate la dose consigliata di antifebbrile.
-E' importante che il bambino non si gratti per evitare che infetti le bollicine: tenetegli le unghie corte.
-Per allievare il prurito possono essere utili bagni tiepidi.Asciugare tamponando. non frizionando.

come si cura:in genere viene consigliato un farmaco antifebbrile se c'è la febbre e un antistaminico per il prurito.E' oggi disponibile un vaccino antivaricella.




permalink | inviato da il 6/2/2007 alle 23:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


5 febbraio 2007


Oggi abbiamo inserito una nuova rubrica:
             IL DIZIONARIO MEDICO




VOMITO:Sono molte e diverse le cause che inducono il bambino a vomitare. Nei primi mesi possono verificarsi con facilita' episodi occasionali di vomito che non devono preoccupare se il piccolo cresce regolarmente. Al contrario se il vomito e' frequente, al punto di rallentare la crescita, e' necessario l'intervento del pediatra per accertare la causa.
Puo ' trattarsi, per esempio,della "stenosi ipertrofica del piloro", cioe' di una malformazione del tratto di passaggio tra lo stomaco e l'intestino che deve essere corretta chirurgicamente..Il vomito puo' accompagnare anche diverse malattie infettive(un'otite o un infezione delle vie urinarie) o potrebbe anche essere un intolleranza alimentare.Anche la tosse specie se e' violenta e ripetuta puo' causare il vomito
In attesa del pediatra Un bimbo che vomita ripetutamente perde molti liquidi e piu' e' piccolo piu' corre il rischio di disidratarsi. Nel caso di un lattante, quindi rivolgetevi subito ad un pediatra.Se il bambino e' piu' grandicello offritegli da bere poco, ma spesso. E' inutile cercare di farlo mangiare, meglio mantenerlo a digiuno per 10-12 ore finche' il disturbo non si sia calmato.
Se il bimbo ha la febbre e' opportuno somministrare un antipiretico in supposta: gocce o sciroppo infatti possono essere vomitate prima che facciano effetto.E' importante consultare il pediatra se e' presente anche diarrea e se sono gia' evidenti i segni della disidratazione.
Come si cura Molto spesso il vomito e' espressione di una malattia (gastroenterite ,acetone) sara' il pediatra che indichera' la terapia piu' adeguata. Quando invece e' il sintomo di un malessere passeggero (indigestione, mal d'auto) non ci si deve preoccupare, bastera' seguire gli accorgimenti pratici che abbiamo descritto e scomparira' nel giro di poco tempo spontaneamente




permalink | inviato da il 5/2/2007 alle 13:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Patty
Sara
I vostri racconti del parto
Il significato dei nomi
consigli utili
curiosita'(troverete foto, immagini, storie curiose e divertenti)
Dizionario medico
Le foto dei vostri bambini
Parole e disegni
l'angolo della soliedarieta'
Le nostre collaboratrici
viaggiare con i bimbi

VAI A VEDERE

SITI INTERESSANTI:
mamme domani
sarah
mammepestifere
Aiutiamo Azzurra
il mio baby
genitori on line
mamma e papà
tommynelcuore


Free Myspace layouts at pYzam.com


Ciao a tutte!!!
Vi spiegheremo subito come funziona questo blog:
Siamo 2 mamme che si sono conosciute su internet ed essere mamme è la nostra passione!!
Abbiamo deciso di aprire questo blog insieme,
ognuna di noi avrà la sua rubrica ,la rubrica di Sara e
la rubrica di Patty...
Parleremo di gravidanze, di bimbi, di
tutto cio' che puo' riguardare l' "argomento mamme".
Se volete potete raccontare le vostre esperienze inviandole a questo indirizzo e-mail:

Siamomamme@yahoo.it

Le pubblicheremo al più presto e le troverete nella rubrica "I vostri racconti del parto"
Se volete dei consigli chiedete pure questo e' anche il vostro
blog... è  il blog delle mamme
Esiste poi la rubrica"Foto,parole e disegni" in cui raccoglieremo in un unico post le foto dei vostri bimbi...naturalmente potete inviarle sempre alla nostra casella di posta..indicando nome del bimbo,data di nascita e nome della mamma.. In secondo luogo,la stessa rubrica conterrà anche le frasi buffe dette dai figli di Patty e dalla mia Rory ma sarà arricchita anche dalle frasi dei vostri figli...E in + potete mandare le foto dei disegnini dei vostri tesori... Poi c'è la rubrica "significato dei nomi":se vi piace un nome o volete dei consigli su come chiamare il/la vostro/a bimba potete chiedere a noi...
Inoltre nella rubrica "consigli utili" troverete articoli interessanti presi da internet,scelti da noi perchè riguardanti argomenti come allattamento,gravidanza,ecc...
Nella rubrica "curiosità" ci saranno foto, immagini,storie curiose e divertenti...
Nel dizionario medico, un elenco delle malattie + frequenti dell'infanzia...

le vostre Patty e Sara!!



















CERCA